Viabilità lucana. Ripresi i lavori Diga Acerenza-ss Potenza-Melfi

Sono ripresi, “dopo una lunga fase di sospensione”, i lavori di costruzione della strada di collegamento tra la Diga di Acerenza e la ss 658 Potenza-Melfi-secondo lotto, finanziati per un importo di circa undici milioni di euro. Lo ha comunicato il Presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi.

In una nota diffusa dall’ufficio stampa è specificato che “a fine agosto, con l’approvazione di una indispensabile perizia di variante, si sono determinate le condizioni per la ripresa dei lavori di completamento di una infrastruttura viaria strategica per l’Alto Bradano e per il comune di Acerenza. Riavviati da qualche settimana, i lavori procedono secondo cronoprogramma. Il II lotto dell’arteria ha origine dalla strada comunale Rapollina (Acerenza-Pietragalla) e si sviluppa lungo il versante sinistro del fiume Bradano, sino alla intersezione con la Sp 6 ‘Appula’, in un tratto oggi dismesso, all’altezza del Km 40+900 in prossimità del ‘Casotto il Maglio’, per una lunghezza complessiva di 3,5 km”.

Share Button