Vertenza centro riabilitazione “Padre Pio” di Capurso. In sospeso la sorte dei lavoratori

Resta in sospeso la sorte dei 130 lavoratori del centro di riabilitazione Padre Pio di Capurso, dopo che la società proprietaria della struttura ha chiesto il concordato preventivo lo scorso 28 ottobre. Sindacati e Asl Bari, l’ente presso cui è accreditata la struttura, si sono incontrati in Assessorato al Lavoro regionale per individuare una strategia comune.

Sul tavolo della trattativa restano anche i quattro mesi di stipendio arretrato che i lavoratori aspettano ancora di percepire.

Share Button