Basilicata. Approvata legge regionale sul Parco del Vulture

Luigi Bradascio – ex Consigliere regionale (Pittella Presidente)

Il Consiglio regionale della Basilicata ha preso atto delle dimissioni dalla carica di consigliere di Luigi Bradascio: 13 i voti favorevoli, tra gli altri anche del Movimento 5 Stelle e Gruppo Misto. Contrario il gruppo di Forza Italia. Nella prossima seduta, l’ex presidente della Commissione consiliare Sanità, sarà sostituito dal primo dei non eletti della lista “Pittella Presidente” Giuseppe Soranno.

Nel corso dei lavori, via libera sul Parco regionale del Vulture. Dopo anni di attesa nei territori interessati, la nuova area naturalistica è stata deliberata con 15 voti favorevoli al disegno di legge della Giunta: contraria Forza Italia, il cui capogruppo Napoli ha ottenuto l’approvazione di un ordine del giorno, proposto insieme al collega Castelluccio ed i consiglieri Robortella e Lacorazza del PD, che impegna il governo regionale ad accelerare sull’istituzione del Geoparco europeo nel comprensorio ‘Laghi di Monticchio’ e del più vasto d’interesse archeologico, storico, culturale e naturalistico, oltre a verificare eventuali ed ulteriori siti da candidare al riconoscimento. Oltre alla Regione, la creazione del Parco naturale regionale del Vulture, interessa enti quali la Provincia di Potenza, l’Area Programma Vulture Alto Bradano ed i Comuni di Atella, Barile, Ginestra, Melfi, Rapolla, Rionero in Vulture, Ripacandida, Ruvo del Monte e San Fele.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore all’Ambiente, Pietrantuono. “Intende – ha detto – per prima cosa rafforzare i livelli di tutela per quanto riguarda l’area dei due laghi”. Attraverso una fase di transizione allargata a comuni limitrofi, “abbiamo – ha aggiunto – istituito un’autorità sovracomunale che potrà aggiungere competenze per un’azione di conservazione più forte”.

Tra gli altri punti presi in esame, l’Assemblea ha anche approvato il rendiconto 2016 del Parco Chiese Rupestri e all’unanimità una una proposta di legge di Cifarelli, Romaniello, Pietrantuono e Napoli riguardante la ‘Promozione e valorizzazione dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni’.

Share Button