Ilva: sindacati convocati al Mise il 31 ottobre

I sindacati dell’Ilva sono stati convocati per il 31 ottobre alle 11.00 al Ministero dello Sviluppo Economico per riaprire la trattativa sul dossier Am InvestCo. E’ quanto si apprende da fonti sindacali. Sottolineando che “ancora una volta il governo ha ignorato le criticità rappresentate dagli enti locali, dall’Agenzia regionale per l’ambiente e dalla Regione Puglia, calpestando le aspettative e gli interessi delle popolazioni locali”, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dichiara in una nota che “la Regione intende impugnare il Dpcm per l’Aia (Autorizzazione integrata ambientale)” rilasciata per lo stabilimento siderurgico dell’Ilva di Taranto. “Faremo fronte comune – precisa Emiliano – con l’amministrazione comunale di Taranto” che ha dato mandato al proprio ufficio legale di impugnare lo stesso Decreto del presidente del Consiglio dei ministri. “La mancanza di qualunque valutazione sui fondati rilievi mossi dalla Regione e dagli altri enti più vicini alle comunità – rileva Emiliano – conferma l’arroganza del governo che non ha neanche motivato il perché, nella scelta del contraente, abbia pretermesso il candidato che proponeva la decarbonizzazione”.

Share Button