Studenti pugliesi in piazza contro l’alternanza Scuola Lavoro

Circa mille gli studenti in piazza, nel capoluogo pugliese, che, al fianco dei docenti e dei sindacati, hanno manifestato pacificamente contro l’alternanza scuola lavoro. Da un’indagine dell’Unione degli Studenti, infatti, risulta che il 57% dei ragazzi è costretto a seguire dei percorsi di alternanza scuola lavoro non inerenti al proprio percorso di studi; il 40% ha denunciato una violazione dei diritti sul luogo di lavoro; ed infine, il 38% degli intervistati ha dichiarato di essere stato costretto a pagare per sostenere le ore obbligatorie. Da qui, lo sciopero nazionale che ha portato molti studenti nelle piazze italiane insieme ai docenti per deninciare gli aspetti più controversi della legge 107, ma anche per protestare contro le scarse risorse riservate alla scuola pubblica e le condizioni dell’edilizia scolastica. In Puglia, lo sciopero ha coinvolto anche le città di Barletta, Brindisi, Lecce e Taranto.

Share Button