Fiera del Levante e Bologna Fiere. A Bari i due presidenti: questa è una collaborazione

“Noi abbiamo una partecipazione di assoluta minoranza. Questa è una collaborazione. Non c’è nessuna volontà di acquisizione, né di esautorare nessuno. Non avrebbe senso”.

Lo ha detto Gianpiero Calzolari, presidente di Bologna Fiere, da poco entrata nell’assetto societario della Fiera del Levante. “Questa – ha aggiunto – è la prima occasione in cui siamo presenti anche noi. Nei mesi successivi vedremo quali sono i progetti riproducibili, già consolidati da Bologna, o ‘ex novo’ costruiti insieme”.

Calzolari ha evidenziato che “abbiamo visto la possibilità di mettere insieme una esperienza, una location importante. Qui siamo in una fiera che, più di tutte le altre, si affaccia sul Mediterraneo, quindi c’è anche un discorso di prospettiva futura”.

“Siamo stati positivamente impressionati – ha proseguito – dal nuovo padiglione che è di grande pregio. Credo non ci siano altre esperienze del genere. Ed è giusto riempire contenitori così di iniziative”. “Le fiere – ha rilevato – servono a creare opportunità economiche per operatori, per chi ci lavora e per le città”. “Come Fiere Bologna – ha concluso – abbiamo iniziato questa collaborazione, siamo entrati nell’assetto societario per costruire un percorso insieme, coniugando l’esperienza di una fiera consolidata come quella di Bologna, con una location che è una opportunità territoriale rappresentata dalla fiera di Bari”.

Share Button