Cgil Basilicata, quinta festa regionale a Potenza e Matera

S’intitola “Liberiamo il lavoro” la quinta festa della Cgil Basilicata che sarà inaugurata il prossimo 8 settembre in piazza San Francesco a Matera e proseguirà il 9 e 10 in piazza Mario Pagano a Potenza.

Tre giorni – è emerso dal segretario generale lucano, Angelo Summa, nella presentazione presso la sede regionale – per riprendere i fili dell’interlocuzione ed alimentare il dibattito politico sulle strategie economiche. In cima alle priorità considerate non più rinviabili: innovazione con riferimento all’Industria 4.0, legalità in ottica Matera 2019, occupazione giovanile e risorse nel Mezzogiorno.

Diversi i personaggi di rilievo nazionale ed internazionale invitati sul palco: tra gli altri, il segretario del sindacato, Susanna Camusso, il viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, il procuratore Antimafia Franco Roberti e mons. Filippo Santoro, Vescovo di Taranto e Presidente della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, da tempo impegnato sui problemi che interessano le attività industriali dell’ILVA.

Gli spazi organizzati dalla Cgil, ad ingresso gratuito, vedranno la presenza di 30 associazioni regionali ed un cartellone di musica e stand enogastronomici. A Matera, The Roots Corporal e Krikka Reggae, a Potenza l’esibizione di Maldestro, Med Free Orkestra e Fabrizo Moro.

Share Button