Aqp, il Movimento Cinque Stelle denuncia: “Spese pazze, collegio sindacale contro il presidente De Sanctis. Ed Emiliano tace”

I consiglieri regionali: “Il governatore rischia di essere responsabile direttamente di danno erariale”

Consulenze indebite per la realizzazione del piano strategico richieste dal presidente di Acquedotto Pugliese Nicola De Sanctis e bocciate dal collegio sindacale. I consiglieri regionali pugliesi del Movimento Cinque Stelle attaccano: Emiliano risponda altrimenti responsabile anche lui di fronte alla Corte dei Conti.

Una gestione economica che farebbe acqua da tutte le parti: prima il tentativo, poi stoppato, di moltiplicare lo stipendio del presidente Nicola De Sanctis, adesso la bocciatura da parte del collegio sindacale di Acquedotto Pugliese delle consulenze esterne richieste proprio da De Sanctis per la redazione del piano strategico. E i consiglieri regionali pugliesi del Movimento Cinque Stelle attaccano: grave che nessuno risponda di queste irregolarità.

Una responsabilità diretta anche del governatore Emiliano, secondo i pentastellati.

Share Button