Il presidente UPI, Valluzzi: quasi 30 province non possono approvare bilanci

“Accogliamo la proposta del Governo di posticipare l’approvazione dei bilanci al 30 settembre, ma se non si interviene con un provvedimento urgente con le risorse necessarie, questo mero spostamento sarà inutile. Ad oggi almeno 27 Province su 76 hanno già approvato un decreto presidenziale ricognitivo nel quale gli uffici finanziari certificano l’impossibilità di approvare il bilancio, per uno squilibrio che nel totale supera i 120 milioni di euro”.

Lo ha dichiarato il Rappresentante dell’Upi in Conferenza Stato Città, il presidente della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi, intervenendo nella riunione di oggi nel dare il parere positivo delle Province alla proposta del Governo di differimento dei termini di approvazione del bilancio previsionale – scaduto di fatto il 30 giugno- al 30 settembre prossimo. (ANSA)

Share Button