Anche a Bari la presentazione dell’accordo “Progettare il futuro”

Presentato anche a Bari l’accordo triennale tra Confindustria Piccola Industria e Intesa Sanpaolo “Progettare il futuro”, dedicato alla competitività e alla trasformazione delle imprese per cogliere le opportunità offerte dalla quarta rivoluzione industriale. La partnership mette a disposizione un plafond nazionale di 90 miliardi di euro, dei quali 10 miliardi destinati alle aziende pugliesi, altrettanti a quelle lucane, così come rimarcato anche nella città dei Sassi, e la si sta presentando dentro i luoghi deputati ad accogliere e far proprie le finalità dell’accordo, ovvero le imprese. Anche a Bari, per illustrare i contenuti dell’accordo, il direttore regionale di Intesa Sanpaolo e direttore generale del Banco di Napoli, Francesco Guido. Presente anche il presidente di Piccola Industria Confindustria, Alberto Baban, in tour in questi giorni nel sud Italia, per parlare di sviluppo di Industria 4.0 e relativo Piano del Governo, la strada per recuperare competitività e per creare nuovi posti di lavoro. A fare gli onori di casa, il presidente di Confindustra Bari – Bat, Domenico De Bartolomeo, occasione per rimarca che rer vincere la sfida della competitività le aziende devono tenere il passo dei mutamenti del mercato.

Share Button