Sistemi turistici e culturali della Basilicata proroga avviso selezione di 75 operatori

E’ stato prorogato fino al 22 maggio 2017 il termine entro il quale candidarsi all’Avviso “Qualità nel turismo” per la selezione di 75 operatori turistici, sia del settore pubblico che privato.

L’obiettivo è aumentare la competitività dell’offerta turistica integrata attraverso la conoscenza e l’implementazione di un sistema di miglioramento della qualità nelle varie componenti della filiera. Lo rende noto l’Ufficio Sistemi culturali e turistici della Regione Basilicata.

Le attività formative, completamente gratuite anche per quanto riguarda il soggiorno, e per la cui organizzazione è stata indetta gara d’appalto al momento in corso di svolgimento, prevedono 5 aule formative composte ciascuna da massimo 15 operatori turistici e della filiera turistica, operanti sia nel pubblico che nel privato. Ogni sessione formativa (aula), nell’arco di 42 ore complessive distribuite in tre giornate continuative al mese in un arco temporale massimo di due mesi, presumibilmente giugno e luglio 2017, affronterà interessanti ed innovative tematiche in materia di sviluppo di prodotti turistici, progettazione integrata, destination management, offerte turistiche integrate, sviluppo di strategie di comunicazione e social marketing, sviluppo di programmi volontari di miglioramento continuo della qualità in ambito turistico, sviluppo di campagne promo-pubblicitarie attraverso mezzi tradizionali e digitali.

Le lezioni – spiega l’Ufficio Sistemi culturali e turistici – saranno tenute da docenze altamente qualificate con diversificata esperienza. Sono previste inoltre testimonianze di esperienze di successo in materia di implementazioni di sistemi di qualità nei servizi turistici.

Le attività formative si completeranno infine con la organizzazione ed attuazione di site visit, nell’ambito delle quali i partecipanti potranno conoscere e sperimentare direttamente le migliori e più innovative esperienze certificate di percorsi di miglioramento continuo della qualità dei servizi, in Italia e/o all’estero.
La sperimentazione di un tale percorso formativo e di sensibilizzazione, potrà essere replicabile auspicabilmente su scala più vasta in vista dell’appuntamento del 2019 con Matera Capitale della Cultura europea che si caratterizzerà anche per la qualità dell’accoglienza che gli operatori pubblici e privati sapranno organizzare.
Nell’ambito della componente privata sarà data priorità ai soggetti titolari (o a propri dipendenti segnalati dal titolare) di Pmi turistiche che hanno beneficiato di finanziamenti e abbiano concluso il relativo investimento a valere sul Po Fesr 2007/2013- Avvisi Piot.
Nell’ambito della componente pubblica sarà data priorità a candidati che abbiano già maturato esperienza amministrativa in materia di promozione e sviluppo del Turismo e della Cultura.
L’avviso di selezione è consultabile sul portale istituzionale della Regione Basilicata www.regione.basilicata.it > Avvisi e Bandi e i candidati possono inviare richiesta di partecipazione alle attività formative, entro il 22 maggio 2017, esclusivamente compilando il formulario di domanda on-line (Dichiarazione Unica) disponibile sul medesimo sito ed allegando curriculum, documento di riconoscimento in corso di validità e, nel caso di dipendenti pubblici, autorizzazione del proprio dirigente a partecipare.

Responsabile del procedimento è Elena Iacoviello, dell’Ufficio Sistemi Culturali e Turistici, 0971668633 indirizzo mail: elena.iacoviello@regione.basilicata.it

Share Button