Rapporto La Malfa: “L’industria al Sud ha futuro solo se scommette sulle medie dimensioni”

Presentato in Ateneo il sesto report sull’economia del Mezzogiorno. Assente il ministro De Vincenti. Puglia in pole position, Basilicata stabile

L’industria al Sud ha ancora un futuro, ma deve investire sulle medie dimensioni. E la ripresa può partire da Puglia, Campania e Abruzzo che hanno potenzialità buone anche se c’è bisogno delle condizioni favorevoli. Il sesto rapporto della Fondazione La Malfa sull’economia del Mezzogiorno 2008-2015, presentato in Ateneo a Bari, promuove la Puglia e tiene in standby la Basilicata. Assente anche se atteso il ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti a poche ore dalle polemiche aspre con Michele Emiliano, ma il Governo ribadisce l’impegno per il Sud.

Share Button