Scuola-lavoro, avvocati Taranto e Usr Puglia insieme per la legalità

I concetti di legalità e di cittadinanza al centro del protocollo di intesa firmato tra Ufficio regionale scolastico e Ordine degli avvocati di Taranto. E’ aperta agli ordini professionali la legge sulla “buona scuola” e, per la prima volta in Puglia, si avvia un percorso triennale per la formazione dei giovani al diritto, non inteso solo come materia di studio, ma come stile di vita.

“Firmo per la prima volta in Puglia un protocollo del genere – afferma Anna Cammalleri, direttore generale dell’Usr – e credo sia esempio nazionale. Intendiamo preparare i giovani ad essere cittadini, cioè persone capaci di vivere bene, e con senso civico, nella comunità”.

“L’idea nasce dalla necessità di promuovere la formazione di una coscienza civile tra i ragazzi – spiega il presidente dell’Ordine degli avvocati Vincenzo Di Maggio – per abituarli a coniugare l’importanza dello studio con una pratica di comportamenti positivi ispirati al rispetto della vita, delle persone, delle regole e di valori condivisi. Da qui la valenza socio-educativa di azioni sinergiche tra avvocatura e scuola che favoriscano il miglioramento qualitativo dei percorsi formativi scolastici e che siano finalizzati al ‘fare legalità’ permettendo agli studenti di sentirsi protagonisti attivi della società e del proprio futuro”.

Share Button