Questa opzione resetterà tutto il contenuto come predefinito

Reset

Trasporto pubblico locale. In Regione Basilicata incontro coi sindacati, tavolo aggiornato al 23 febbraio

Pittella: “Va trovato il giusto equilibrio per salvaguardare i posti di lavoro e razionalizzare la spesa”.

“Mantenere lo stesso tetto e riorganizzare i sevizi non è una cosa semplicissima. Negli anni scorsi la riorganizzazione dei trasporti è consistita sempre nell’aggiungere risorse da parte nostra. Ora questa cosa non è più possibile”.

Lo ha detto il presidente della Regione, Marcello Pittella, nel corso di un incontro tenutosi oggi pomeriggio, nella Sala Verrastro, con l’assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti, Nicola Benedetto, a cui hanno preso parte i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil, accompagnati dai segretari territoriali di categoria dei comparto dei Trasporti. Si è discusso dello stato dell’arte del comparto.

Nel corso dei lavori è emerso che la platea dei trasporti è costituita da 1200 addetti circa a fronte di un costo di 110 milioni di euro all’anno, con la Regione costretta ad integrarne circa 40.

“Questo” ha aggiunto Pittella “è un tempo in cui non si ha più la possibilità di mettere le pezze. Va trovato il giusto equilibrio per salvaguardare i posti di lavoro e razionalizzare la spesa. La Regione parte dal presupposto che il servizio merita un adeguamento che vada verso un miglioramento dello stesso. Vanno riviste un po’ di cose, anche perché le esigenze sono cambiate”.

Il presidente ha poi concordato con i sindacati l’apertura di un tavolo sulla questione trasporti in Basilicata, che è stato aggiornato al prossimo 23 febbraio.

Share Button