This option will reset the home page of this site. Restoring any closed widgets or categories.

Reset

Frecciarossa, Trenitalia cancella Lecce. Ma da Bari si sollecita il treno veloce per Roma “saltando” Foggia

Il consigliere comunale barese Maiorano: “Realizzata bretella da Incoronata a Cervaro, mai utilizzata. Il servizio sarebbe concorrenziale con l’aereo”

I Frecciarossa non arriveranno più a Lecce dal 15 gennaio per decisione di Trenitalia, ma a Bari ci si chiede anche perché il nuovo servizio ferroviario per Roma, che permetterebbe di risparmiare mezz’ora, non sia ancora stato preso in considerazione dall’azienda.

Una relazione travagliata, un po’ con tutto il Mezzogiorno, ma che con Puglia e Basilicata sembra essere sempre particolarmente tesa. Se Trenitalia ha finalmente deciso di includere la Lucania nel percorso dei Frecciarossa con il Taranto-Milano attivo dallo scorso 11 dicembre che tocca anche Ferrandina e Potenza, dal prossimo 15 gennaio il treno veloce dal capoluogo lombardo alla Puglia si fermerà a Bari senza più proseguire fino a Lecce. Un prolungamento non redditizio, secondo l’azienda, che dopo il periodo di prova ha deciso di cancellare il servizio a causa dei pochi passeggeri da e per il Salento. Una decisione che ha sollevato le ire dei parlamentari salentini, mentre da Bari arrivano altre sollecitazioni: il collegamento veloce con Roma, che abbatterebbe di mezz’ora i tempi di percorrenza, è pronto ma non è mai stato messo in esercizio.

Una questione soprattutto politica, dice Maiorano.

Share Button