Puglia, entro dicembre i primi tremila assegni e tirocini legati al Red

Delle 25mila domande complessive la maggior parte arrivano da Bitonto, Taranto e Brindisi. Emiliano: “Noi i primi in Italia”

Il primo piano sul reddito di cittadinanza avviato in Italia, con tremila tirocini legati al reinserimento lavorativo che partiranno entro dicembre. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano presenta i primi dati sul Red, che disegnano una mappa precisa della povertà nei territori.

Tremila tirocini in fase di avviamento, e presto le misure per le famiglie in difficoltà. Michele Emiliano a sette mesi dall’approvazione in consiglio regionale del reddito di dignità snocciola i primi dati della misura “manifesto” della sua giunta. Venticinquemila le domande presentate fino a ora, attraverso le quali la Regione ha mappato il profilo dei nuovi poveri del territori: età compresa tra i 30 e i 50 anni, residenti in grandi città con figli minori a carico. La maggior parte delle domande provengono da Bitonto e dalle aree del tarantino e del brindisino, sono state avanzate per il 51% dalle donne e provengono da fasce di popolazione con un’istruzione media.

Share Button