Secondo una ricerca di Travel Appeal la Basilicata è la regione con la miglior reputazione (turistica)

La Basilicata è risultata la destinazione turistica con la migliore reputazione. È quanto emerso da una ricerca presentata ieri da Travel Appeal, l’agenzia che ha analizzato i dati sul web per conto di TTG, la fiera sul turismo di Rimini a cui in questi giorni la Basilicata partecipa con lo stand della regione in cui l’Apt ospita gli operatori del turismo lucano.

“Un risultato” ha dichiarato il direttore generale dell’Apt Mariano Schiavone al momento della premiazione “raggiunto grazie al lavoro costante e congiunto dell’intero sistema dei protagonisti del turismo lucano, istituzioni e operatori privati, che hanno saputo adeguare la promessa comunicata al potenziale target di viaggiatori con l’offerta di qualità. Quando l’aspettativa del turista coincide con l’esperienza che viene a vivere, o addirittura quest’ultima è superiore, la nostra destinazione viene raccontata in maniera positiva. Chiaramente è frutto della consapevolezza che il web è la vetrina principale per il turismo più che per molti altri settori”.

Circa l’87% dei clusters sulla Basilicata (recensioni, commenti social ecc…), in una ricerca che ne ha analizzati circa 6 milioni per oltre un anno, ha dunque parlato bene dell’offerta turistica e ricettiva lucana, che consolida il suo percorso di “smart community”, ovvero di un sistema che punta a comunicarsi in maniera coerente e condivisa, lavorando a costruire momenti di approfondimento nel campo dell’innovazione digitale della comunicazione turistica come, tra gli atri, il progetto BTWIC (Basilicata Turistica, Web Innovazione e Connessioni), nato nel 2012 e quest’anno giunto alla sua quinta edizione.

“Un progetto dell’Apt” continua Schiavone “che si prefigge l’obiettivo di portare in Basilicata esperienze e competenze del web marketing e social media strategy, rivolgendosi a operatori, agenzie e studenti prevalentemente”.

Quest’anno la manifestazione si terrà nei prossimi 19 e 20 ottobre a Matera. Il programma è sul portale www.basilicataturistica.it.

Share Button