Papa Francesco in udienza generale sulla disoccupazione della Basilicata

“Un pensiero speciale rivolgo all’arcivescovo di Potenza e al gruppo di operai licenziati della Basilicata, ed auspico che la grave congiuntura occupazionale possa trovare una positiva soluzione mediante un incisivo impegno da parte di tutti per aprire vie di speranza. Non puo’ salire più la percentuale di disoccupazione”.

E’ con queste parole che Papa Francesco ha rivolto a una delegazione di ex operai lucani,accompagnati dall’arcivescovo di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo Don Salvatore Ligorio, durante l’udienza generale del 28 Settembre.

Gli invisibili si fanno chiamare, per il loro continuo presidio d’innanzi il palazzo della Regione Basilicata, hanno consegnato a Papa Bergoglio, dopo l’udienza sul sagrato di San Pietro, una maglietta con la scritta “gli invisibili, un libro sulla Basilicata e una raccolta di articoli di giornale che spiegano la loro vicenda lavorativa.

Un grido di dolore che è stato accolto dal pontefice che ha rivolto loro un monito di speranza per il futuro: “Pregate e lottate per i vostri diritti, non mollate”.

Share Button