Lavoro: registrato un calo delle assunzioni a tempo indeterminato in Basilicata

incidente-sul-lavoro-001Assunzioni a tempo indeterminato in calo del 27,7% in Basilicata, solo nel primo semestre 2016 rispetto allo stesso arco temporale del 2015. A rilevarlo, il Centro Studi Sociali e del Lavoro e Uil Basilicata, che hanno rielaborato su scala regionale i dati dell’Osservatorio Inps sul Precariato. Dalla nota diffusa emerge che le assunzioni a termine, sempre nello stesso periodo, sono state 16.588 rispetto alle 18.794 del 2015 e le assunzioni in apprendistato 628 contro le 402. Le cessazioni dei rapporti di lavoro nel primo semestre 2016 in Basilicata ammontano a 18.188 contro le 19.406 del primo semestre 2015. In crescita l’ammontare dei voucher: nei primi sei mesi 2016 poco meno di 500mila euro contro i 365mila del primo semestre 2015. “Non può non allarmare – è il commento contenuto nella nota congiunta Centro Studi e Uil – la costante discesa delle assunzioni a tempo indeterminato, ma ancor più preoccupante è che il lavoro a termine non riesce a recuperare neanche parzialmente il “deficit” di assunzioni rispetto al 2015. Indubbiamente, la prossima Legge di Stabilità dovrà comunque prevedere un intervento strutturale di riduzione delle tasse sul lavoro sia per dare respiro ai consumi sia per incentivare selettivamente, le imprese che coraggiosamente assumono” conclude la nota.

Share Button