Matera. Il Centro Turistico Studentesco ha aperto una nuova sede in pieno centro

Itinerari tematici, all’insegna del turismo emozionale ed “esperienziale”, da scoprire a piedi, in bici e a cavallo, per favorire la conoscenza delle attrattive della Basilicata in vista di Matera capitale europea della cultura per il 2019.

Con questa tipologia di offerta rivolta “non solo ai giovani, ma anche a ragazzi e adulti fino a 99 anni”, il Centro turistico studentesco (Cts) “Sogno Lucano” ha aperto a Matera, presso la Mediateca provinciale, in piazza Vittorio Veneto, una nuova sede operativa dopo quelle di Melfi e Potenza.

CTS MateraNell’iniziativa è coinvolto anche il Consorzio cooperativo “La città essenziale”, che annovera realtà impegnate nel turismo inclusivo e sostenibile.

“Il Cts – hanno detto i promotori – intende rafforzare il lavoro di rete attivato sul territorio con le positive esperienze per favorire la mobilità dei giovani, ma anche degli adulti all’insegna della sostenibilità e dell’attenzione a diverse fasce sociali. L’opportunità di Matera 2019 con un lavoro di rete diffuso può favorire l’incoming verso la Basilicata, puntando su specificità, servizi, conoscenza delle lingua, tradizioni e attivazioni di itinerari che legano centri grandi e piccoli”.

L’incoming turistico verso la Basilicata, da quanto si è appreso, è particolarmente attivo da Germania, Svizzera e Austria. (ANSA).

Share Button