L’Inps di Basilicata ha presentato il bilancio sociale del 2015: alto il numero dei “pensionati”

In Basilicata, nel 2015 risultato vigenti 178.899 pensioni, segno meno dell’1,42% rispetto al 2014. Altro dato di primo piano: è altissima la percentuale di pensionati rispetto alla popolazione residente, il 36,9% del totale, circa 5 punti in più rispetto all’anno precedente.

Sono alcuni degli indicatori contenuti nel “Bilancio sociale 2015” dell’Inps, il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano, presentati nel corso di un convegno presso la Biblioteca Nazionale a Potenza, che sulla scia della relazione Bankitalia vede un ritorno a una moderata crescita complessiva.

La presentazione del rapporto sul 2015

La presentazione del rapporto sul 2015

Presenti il direttore regionale Inps Basilicata, Avallone, ed il presidente del CIV Inps, Iocca, il quale ha sottolineato le carenze d’organico, anche sul territorio lucano, che complica l’erogazione dei servizi.

Nel 2015, le invalidità civili sono state 11.769 per pensioni con importo medio mensile di quasi 275 euro, e 20.665 indennità. Rispetto alla popolazione, la percentuale dei pensionati ex dipendenti pubblici è del 5,1%. Tema caldo il lavoro: aumenta del 2,68% il numero di imprese attive soprattutto grazie al turismo con brand Matera 2019, cauto ottimismo per il settore delle costruzioni e stabilità per l’agricoltura. Infine, sott’occhio l’utilizzo dei voucher – utilizzati dai privati come investimento assicurativo – e segnali positivi sul fronte occupazione con aumento del 2,1% rispetto al 2014.

Share Button