Natuzzi. Prorogato per un altro anno il contratto di solidarietà per 1.915 dipendenti

E’ stato prorogato per un altro anno il contratto di solidarietà per 1.915 dipendenti della Natuzzi, azienda di arredamento.

Striscione di protesta operai Natuzzi

Striscione di protesta operai Natuzzi

È il risultato dell’accordo raggiunto al ministero del Lavoro annunciano in una nota i segretari nazionali di FenealUil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil Fabrizio Pascucci, Riccardo Gentile e Marinella Meschieri”.

L’intesa – rilevano – “consente di prorogare il cds dal 2 maggio 2016 al 2 maggio 2017, e prevede l’introduzione di miglioramenti significativi rispetto al precedente contratto. In particolare si introduce la possibilità, a fronte di dimissioni del personale attualmente occupato, di ‘ripescare’ i lavoratori del sito di Ginosa (Taranto), attualmente in cigs a zero ore”.

“Nell’ambito degli investimenti in formazione per accompagnare i processi di riorganizzazione e trasformazione industriale – prosegue il comunicato – si è convenuto di riconvertire la professionalità di circa 60 lavoratori che saranno adibiti alla mansione di ‘assemblatore fusti’. Sono previsti incontri specifici tra le parti per la valutazione della fungibilità delle mansioni e l’articolazione degli orari di lavoro in caso di particolari esigenze produttive”. (ANSA).

Share Button