Ora la Fiom apre alla Fiat su quattro punti: orari e condizioni di lavoro, pause e salario

Fca: a Melfi primo giorno lavoro per 300 interinaliPOTENZA – Orari e condizioni di lavoro, pause e salario: sono i quattro punti che la Fiom-Cgil – con un mossa che supera il “muro contro muro” che durava da tempo – ha proposto di discutere a Fiat Chrysler Automobiles dopo l’avvio della “salita produttiva” nello stabilimento di Melfi, dove si produrranno – con oltre mille nuove assunzioni – Jeep Renegade e 500X.

E’ la conclusione a cui sono giunte le prime due assemblee promosse oggi dalla Fiom (la terza è in programma nel turno notturno di stasera). Vi hanno partecipato il coordinatore nazionale Fiom per Fca, Michele De Palma, e il segretario regionale della Basilicata dell’organizzazione, Emanuele De Nicola.

La Fiom – ha spiegato quest’ultimo – “chiede all’azienda di partire da proposte condivise con i lavoratori per portare avanti con successo i nuovi prodotti. Gli accordi separati hanno dimostrato di non essere positivi ed è per tale motivo che la Fiom non li ha firmati”, ha concluso, ricordando l’intesa del 2010. “Il mandato chiesto ai lavoratori – ha aggiunto De Nicola – parte proprio dall’ultimo ‘taglio’ di tempo fatto dall’azienda sulla pausa per la mensa”.

Share Button