San Severino Lucano. Un protocollo per migliorare condizioni e produzione negli allevamenti

BoviniSAN SEVERINO LUCANO – Con un protocollo di intesa stipulato con l’ARA (l’associazione regionale allevatori di Basilicata) il comune di San Severino Lucano “interverrà” per “il miglioramento delle condizioni e dei fattori di produzione negli allevamenti presenti sul territorio” del proprio comune. Uno studio del settore individuerà modi e maniere per potenziare il settore in decadenza.

La crisi economica generale, spiega il sindaco Franco Fiore, ha colpito anche l’agricoltura e la zootecnia, con pesanti effetti sui conti delle aziende, da un lato sono calati i prezzi di vendita e dall’altro aumentati quelli di produzione, tant’è che la produzione zootecnica locale è diventata antieconomica, abbiamo ritenuto importante e necessario provvedere, ha continuato il primo cittadino, alla formalizzazione di interventi urgenti per la zootecnia anche alla luce dell’importanza della presenza di piccole aziende zootecniche sul nostro territorio. E così di concerto con l’ARA si è stipulato un piano poi sottoscritto. L’obiettivo generale che si intende raggiungere è quello di migliorare le condizioni e i fattori di produzione attraverso una serie di attività ed azioni, finalizzate alla definizione del sistema zootecnico produttivo esistente e alla promozione ed attivazione di iniziative d’innovazione tecnologica e di valorizzazione dei prodotti.

Nello specifico sarà fatto uno studio sulle attività esistenti e saranno poi dati indicazioni su come migliorare le condizioni di allevamento e ottimizzare i fattori produttivi anche attraverso la diffusione di nuove tecnologie, si cercherà poi di mettere in rete le aziende perché l’unione fa la forza, e di stimolare giovani a crearne di nuove.
Lo studio ha anche l’obiettivo di fornire agli enti locali nozioni e dati necessari per una corretta programmazione degli interventi di settore.

Insomma un supporto agli allevatori e poi un vademecum agli amministratori per rendere nuovamente il settore produttivo e renderlo fattore di sviluppo socio economico dell’area.

Share Button