Unioncamere: aumentano le assunzioni nel primo trimestre 2015

unioncamere1POTENZA – Il 2015 in Basilicata sembra essersi aperto con una ventata di ottimismo, portata soprattutto dall’annuncio delle nuove assunzioni alla Sata di Melfi. Ma quella che è un’impressione, rispetto alla quale i lucani, per indole, vanno sempre cauti, è sostenuta, oltre che dall’avvio dei colloqui in quel di Melfi, dall’indagine trimestrale “Excelsior Informa”, realizzata da Unioncamere in collaborazione con il Ministero del Lavoro. Lo studio ipotizza un positivo andamento occupazionale in regione nel primo trimestre del 2015.

1.280 saranno le assunzioni “dirette”, programmate dalle imprese, vale a dire il 38% in più rispetto al 2014, di cui il 65% con un contratto a tempo indeterminato o con un contratto di apprendistato.

Come riportato nella nota, : sono previsti complessivamente 2.070 contratti, subordinati o autonomi, e 1.980 cessazioni per scadenza, pensionamento o per altri motivi: l’aumento maggiore è previsto nel materano (+180), “mentre nel potentino il saldo negativo (-90) sarà ampiamente compensato dall’effetto Fiat nei prossimi mesi”. La maggior parte delle assunzioni riguardano i servizi e aumenterà anche il “peso” dell’industria che raggiungerà il 46% del totale. Per quanto riguarda i profili richiesti: ai primi posti figurano operai specializzati, metalmeccanici ed elettromeccanici, insieme a specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari, personale di segreteria e servizi generali. In buona sostanza, stando ai dati, le previsioni parlano di una ripresa rispetto all’anno appena passato.

Share Button