Speciale. Le nuove assunzioni alla Fiat di Melfi. Reazioni in Basilicata

Speciale Fiat 01Dopo l’annuncio sulle nuove assunzioni (circa 1.500), nella fabbrica lucana FCA molti ed entusiastici sono stati i commenti e le reazioni della politica e del mondo sindacale lucani, che per la verità hanno già messo sul “piatto della trattativa” l’imprescindibilità della contrattazione e delle regole certe, condite dalla trasparenza delle scelte.

Quel che è certo è che i nuovi operai saranno “made in Basilicata”, o almeno è questo l’auspicio delle tante famiglie lucane. Il criterio geografico si immagina che non sarà la “conditio sine qua non” delle scelte: molti dei nuovi operai potrebbero arrivare dai territori limitrofi come già accaduto quando lo stabilimento di Melfi aprì i battenti.

Intanto 300 lavoratori interinali sono stati già selezionati, e cento saranno in distacco dallo stabilimento di Cassino. E’ atteso per venerdì a Potenza l’incontro del presidente Pittella, con i dirigenti dello stabilimento di Melfi.

Nella prima parte di questo speciale approfondimento, curato da Margherita Sarli, i commenti di Marcello Pittella (presidente della Regione Basilicata) e di due rappresentanti sindacali, Alessandro Genovesi (CGIL Basilicata) e Carmine Vaccaro (Uil Basilicata)

Share Button