Cgil, nel 2014 in Basilicata salgono del 25 per cento le ore di Cig

cgil bandierePOTENZA – In Basilicata, da gennaio ad agosto scorsi, il comparto maggiormente colpito dalla crisi è stato quello meccanico (4,3 milioni di ore di cassa integrazione), e complessivamente sono state nove milioni 512 mila 460 di ore di cassa integrazione (+25% rispetto al 2013) di cui circa 7,7 milioni di ore di cassa straordinaria (+143%).

La richiesta – secondo quanto reso noto dal responsabile dell’Osservatorio Industria della Cgil, Giuseppe Cillis – cala in quattordici regioni, e aumenta in sei, tra cui la in Basilicata, dove si registra l’aumento più alto d’Italia.

Nei primi otto mesi del 2014, sono stati 13.746 i lavoratori che hanno usufruito della cassa integrazione, per un totale di 1.189.058 giornate lavorative. Sono diminuite invece le ore di cassa ordinaria (-57% circa) e di quella in deroga (-71% circa). “Nel periodo considerato – è stato spiegato – continua a calare il reddito per le famiglie dei cassaintegrati, con una riduzione del salario di circa 5.300 euro per ogni lavoratore”.

Share Button