Ferrovie: Latronico (Fi), indaghi Commissione Camera

Cosimo Latronico - Parlamentare e coordinatore Forza Italia BasilicataPOTENZA – L’on. Cosimo Latronico (Forza Italia) – componente della Commissione Bilancio della Camera – ha annunciato “un’iniziativa parlamentare presso la Commissione Trasporti della Camera per aprire una indagine sullo stato dei servizi della rete ferroviaria in Basilicata”.

“Ormai – ha aggiunto il deputato lucano – non si contano più le proteste e le lamentele dei lucani che da un lato denunciano la mancanza di connessioni della rete ferroviaria lucana con i principali nodi di interscambio di Salerno e Bari; e dall’altro la qualità scadente dei pochi servizi esistenti: ritardi, sporcizia sulle carrozze, stazioni ferroviarie abbandonate, biglietterie automatiche inesistenti o rotte. Non è possibile che i lucani non possano utilizzare il treno per connettersi con i centri regionali e nazionali per ragioni di lavoro, studio, salute e questo stato di cose si traduce in una tassazione indiretta sulle famiglie che sono costrette a sopportare costi per la mobilità non sembra sostenibili. In alcuni casi, si pensi alla tratta che congiunge Metaponto a Salerno, oppure alla tratta ionica, Sibari – Taranto – Bari, si tratterebbe di mettere in esercizio mezzi nuovi ed una offerta di servizi ferroviari che potrebbe aiutare peraltro la connessione della regione con le aree metropolitane di Bari e Taranto sul versante ionico e Salerno e Napoli, su quello tirrenico”. Secondo Latronico, “senza questa rete di servizi di trasporto non ci si può meravigliare se lo stesso potenziale turistico, ambientale e culturale della regione resti debolmente utilizzato e la Basilicata continui a rimanere tagliata fuori dai traffici nazionali”.

Share Button