Reti d’imprese, siglato per le aziende del territorio appulo lucano un accordo con la Lum

cam com lumMATERA –  E’ stato siglato, questo pomeriggio, presso la Camera di Commercio di Matera, nell’ambito del convegno “Imprese murgiane in rete: credito, internazionalizzazione e lavoro”, una convenzione tra la School of management Libera università Lum, Distretto del mobile imbottito di Matera e Montescaglioso, Confindustria Basilicata ed Ente camerale materano con la quale si mira, tra le altre cose, a mettere a segno attività di collaborazione scientifica e sostegno del processo di internazionalizzazione per le imprese del Distretto e per il settore della ricerca.

Al convegno, organizzato proprio dalla Libera Università mediterranea, ricordiamo, istituzione scolastica privata fondata nel 1995 e con sede principale a Casamassima, c’era anche Francesco Manfredi, Direttore scientifico della scuola; “quello che va sviluppato nelle reti d’impresa – ha detto – è il capitale collaborativo, cercando di mettere in discussione tutto quello che siamo stati fino ad oggi.

La rete d’impresa non deve essere vissuta come un fenomeno di moda o di tendenza ma necessita nel suo organico affinché possa esprimere tutte il suo valore aggiunto, di elevate competenze manageriali di rete nonché di tutte le innovazioni tecnico – gestionali. Di conseguenza – ha continuato – diventa importante un opportuno lavoro di scouting.

All’interno di una rete che possa essere definita tale – ha aggiunto Manfredi – ogni risorsa umana dev’essere ripensata in chiave umanista; se vogliamo più nella filosofia economista Olivettiana che in quella taylorista. L’uomo deve poter dominare la macchina con cui lavora e vivere bene il territorio in cui opera e non il contrario. Una buona rete – ha concluso può essere realizzata anche in un anno e mezzo se i tempi vengono gestiti con professionalità. Erano presenti all’incontro anche altri professori della Lum, come Claudio Giannotti e Giuseppe Carchivi, il Vicepresidente della Camera di Commercio di Matera, Pasquale Lorusso, il Segretario Generale, Luigi Boldrin, e il Presidente del Distretto del mobile imbottito di Matera e Montescaglioso, Donato Caldarulo.

Share Button