Premiate sei aziende di Basilicata al Concorso Internazionale di Andria Premio BIOL

Oli BiolANDRIA – Il Premio Biol è il più importante concorso internazionale di oli di oliva Biologici Extra Vergini. Quest’anno, la 19° edizione del premio BIOL organizzata dal Consorzio Italiano per il Biologico, si è svolta ad Andria, ospitando circa 425 oli provenienti da 17 Paesi sparsi sul globo come Albania, Arabia Saudita, Argentina, Cile, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Israele, Libano, Portogallo, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia, Usa, e naturalmente Italia.

Podio tutto made in Italy: è l’extravergine “Monte della Torre” dell’omonima azienda di Caserta a vincere la kermesse internazionale risultando il migliore assoluto, superando al fotofinish un tipico olio del Chianti, il “San Martino” della Tenuta omonima di Bagno a Ripoli (Firenze).

Terzo posto al pugliese “Tenuta Arcamone” prodotto da De Carlo a Bitritto (Bari), che porta a casa anche il riconoscimento tematico per la miglior coratina.

Riconoscimenti alla aziende della Basilicata

Ottima annata anche per gli oli bio della Basilicata, infatti molte selezioni hanno presentato quelle caratteristiche necessarie ad ottenere i giusti riconoscimenti dalla giuria Internazionale: fruttato di oliva, contenuto di polifenoli con le giuste note di amaro e piccante, caratteristiche delle cultivar del territorio Lucano (Ogliarola, Coratina, Maiatica).

Queste le aziende lucane premiate

Screenshot 2014-03-28 16.10.56

Share Button