Vertenza ex LSU: tensione in Regione prima dell’incontro con Ass. Liberali

Protesta exLsu Regione BasilicataStamane a Potenza, ennesima rimostranza dei 400 ex lavoratori socialmente utili (LSU) impiegati nelle pulizie delle scuole lucane e sottoposti a riduzione dell’orario di lavoro, presenti insieme ai sindacati per ottenere un confronto istituzionale che possa scongiurare anche il mancato rinnovo del contratto.

Davanti la sede della Giunta regionale in Via Verrastro, si sono verificati attimi di tensione quando alcuni lavoratori appartenenti all’USB (Unione Sindacale di Base) hanno chiesto di poter presenziare al tavolo immediatamente convocato con l’Assessore Raffaele Liberali e che ha visto la partecipazione dei soli referenti sindacali, compresi Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL.

Il faccia a faccia è terminato a ridosso di pranzo con i lavoratori rimasti in sit-in all’esterno nonostante le avverse condizioni climatiche. L’esito non è ancora trapelato e con molta probabilità sarà reso noto solo nelle prossime ore.

Share Button