Prima Festa CGIL Potenza, non solo lavoro nella tre giorni organizzata dal sindacato

Schermata 2013-09-07 alle 10.12.12POTENZA – Diritti, ambiente, giovani, welfare. Sono alcuni dei temi aventi comune denominatore il lavoro, al centro del dibattito della “Prima Festa della Cgil Potenza e della Cgil Basilicata”, una tre giorni dal 6 all’8 settembre presso Piazza Don Bosco a Potenza organizzata con l’obiettivo di arrivare ad nuova idea di futuro.

Uno spunto – quello della Confederazione Generale Italiana del Lavoro – che nasce dai bisogni e dalle speranze verso il cambiamento e veicolato anche via social network tramite l’hashtag #liberiamoilfuturo, ampiamente portato alla platea attraverso convegni ed eventi musicali di forte richiamo.

Ad aprire i dibattiti, nella prima giornata di venerdì 6 settembre, le interviste fatte da Mimmo Sammartino, Direttore dell’edizione lucana La Gazzetta del Mezzogiorno, agli ospiti Marco Rossi Doria, Sottosegretario Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Flavio Zanonato, Ministro per lo Sviluppo Economico, Filippo Bubbico, Vice Ministro degli Interni, Fabrizio Solari, Segretario Nazionale CGIL, Vito Santarsiero, Sindaco di Potenza, Angelo Summa, Segretario Generale CGIL Potenza e Paolo Laguardia, Presidente Legacoop Basilicata e Coordinatore Pensiamo Basilicata.

Durante i vari passaggi al pubblico, si è discusso di beni comuni, inclusione e reddito minimo d’inserimento, questioni unite all’idea non tanto lontana di reali smart city. Quest’ultima, una questione approfondita dalla città capoluogo proprio con le parole del primo cittadino Santarsiero.

Inoltre, il siparietto più interessante di giornata è stato dato dall’arrivo a sorpresa di Piero Lacorazza, il quale ha rilasciato in anteprima per TRM le prime dichiarazioni da candidato alle primarie del centrosinistra per le elezioni regionali.
In serata, spazio alla comicità del trio La Ricotta ed il live musicale di Avast e Folkabbestia.

Sabato 7, la manifestazione prosegue con la presenza d’eccezione di Paolo Leon, economista e Professore emerito all’Università di Roma Tre, nonché di Stefano Fassina, Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Carla Cantone, Segretario Generale SPI CGIL, Piero Lacorazza, Presidente della Provincia di Potenza, Bruno Raccio, Segretario Generale SPI CGIL Basilicata, Alessandro Genovesi, Segretario Generale CGIL Basilicata, con le interviste moderate da Mimmo Parrella, Direttore La Nuova del Sud. In serata è previsto il concerto dei Basiliski Roots e Krikka Reggae.

Infine, il programma domenicale vedrà un’intervista tutta al femminile di Lucia Serino, Direttore Il Quotidiano della Basilicata, a Serena Sorrentino, Segretario Nazionale CGIL, ed il concerto dei Modena City Rambles, preceduto dalla proiezione del cortometraggio Anna, di Giuseppe Marco Albano, che nei giorni scorsi è stato presentato alla 70° edizione del Festival del Cinema di Venezia.

Nell’intera durata dell’evento sarà attivo il livetwetting (con visulizzazione in tempo reale su uno schermo montato sul palco), grazie al quale si potrà interagire con l’utilizzo di Twitter e l’hashtag #liberiamoilfuturo, mentre non mancherà un’area gastronomica con degli stand nella vicina Piazza del Mercato dedicati a pietanze a base di baccalà, braceria e pizza napoletana. Il divertimento dei più piccini sarà a cura di Ludobus.

Share Button