Feneal Uil. Rilanciare l’edilizia per rimettere in moto economia regionale

Schermata 2013-03-23 alle 10.50.30E’ un forte grido d’allarme sul futuro dell’edilizia anche in Basilicata quello che è stato lanciato in occasione dell’ottava conferenza nazionale della Feneal-Uil cui hanno partecipato circa 300 delegati in rappresentanza di 160 mila iscritti.

La delegazione lucana è stata guidata dal segretario regionale Domenico Palma, il quale, tra l’altro, ha sottolineato che un’edilizia sostenibile e responsabile può e deve rappresentare una risposta ai problemi occupazionali del Paese, ma anche alle questioni urgenti legate al territorio lucano da sempre costretto a convivere con frane, alluvioni, dissesto idrogeologico, rischio sismico ed incuria.

Se continueremo a rimanere imbrigliati tra problemi di ingovernabilità e incapacità di attuare politiche che vadano oltre il rigorismo – ha sottolineato Palma – si rischierà di arrivare a giugno passando il resto dell’anno a discutere di spesa pubblica, mentre i redditi restano fermi e le imposte sono un salasso sempre più insostenibile che grava sul settore che fino ad ora, nell’arco di appena un paio di anni, ha perso in Basilicata almeno 5 mila addetti.

Share Button