Intesa in Regione Basilicata per ammortizzatori sociali

amm_socialiProroga degli ammortizzatori sociali in deroga. Soluzioni per i 9 lavoratori lucani che lavoravano in Calabria. Ammortizzatori sociali per gli ultra 55enni e approfondimenti su esodati e apprendisti.
Sono questi i punti cardine dell’intesa siglata in tarda serata, OGGI, in Regione, nel corso del tavolo di coordinamento nel quale sono stati riassunti i capisaldi di una lunga interlocuzione condotta dagli assessori alla Formazione e Lavoro e alle Attività Produttive, Viti e Pittella, volta a dare sollievo alle famiglie lucane in difficoltà a causa della crisi economica e lavorativa. In particolare l’accordo prevede la proroga degli ammortizzatori sociali in deroga per il mese di aprile 2013 e assicura la proroga degli ammortizzatori sociali per tutto il 2013,  nell’ambito delle risorse realmente disponibili. La Regione verificherà con i sindacati la possibilità di attivare iniziative per ridurre, entro la fine dell’anno, la platea dei lavoratori che percepiscono gli ammortizzatori sociali mediante politiche attive del lavoro. Sono state inoltre definite le questioni aperte sulle situazioni di crisi registrate a tutto il 2012, inclusi i 9 lavoratori lucani impiegati in un’azienda calabrese fallita. Per gli ultra 55enni sono state individuate le azioni  di tutela e di accompagnamento per l’inclusione nel sistema di ammortizzatori sociali. Per quanto riguarda gli esodati si attiverà inoltre un approfondimento tecnico al fine di trovare soluzioni, nel quadro nella normativa nazionale. Per gli apprendisti infine il Dipartimento regionale interpellerà il Ministero del Lavoro per capire se e come potranno essere inseriti nel sistema di protezione sociale.

Share Button