Matera, sabato gran finale della nona edizione del “Fadiesis Accordion Festival”

Sabato 12 ottobre all’Auditorium Raffaele Gervasio, il concerto del fisarmonicista giapponese Coba chiuderà la rassegna a Matera.

Un appuntamento in collaborazione con EU-Japan Fest, nell’ambito del programma di Matera 2019.

Con un doppio appuntamento e con il concerto del compositore, arrangiatore e fisarmonicista Yasuhiro Kobayashi, in arte Coba, si chiude domani, sabato 12 ottobre, la nona edizione del Fadiesis Accordion Festival a Matera.

La mattina del 12, alle ore 11:30 nella chiesa del Purgatorio si potranno ascoltare le trenta coriste del Rainbow Chorus Aichi accompagnate dalla fisarmonica del Maestro Gianni Fassetta. L’appuntamento, a ingresso libero, vedrà l’esecuzione di canzoni della tradizione italiana mediterranea e di canti popolari di quella nipponica, in una trascinante fusione di note, voci e suggestioni culturali, per unire, sul filo della musica, Occidente e Oriente.

A chiudere la rassegna, la sera di sabato 12, un concerto d’eccezione: a salire sul palco dell’Auditorium Raffaele Gervasio in piazza del Sedile alle 20:30, sarà il compositore, arrangiatore e fisarmonicista Yasuhiro Kobayashi, in arte Coba. Accompagnato da un trio di musicisti giapponesi, Coba, icona della musica pop giapponese con una quarantina di album pubblicati e oltre un milione di copie vendute, autore di celebri colonne sonore come quelle dei Pokemon e collaborazioni con musicisti e gruppi di prima grandezza, eseguirà un concerto giocato su molteplici registri interpretativi: da momenti rock ad altri melodrammatici, con una passione speciale per la musica del nostro Paese, dove si è formato artisticamente.

Solo per questo concerto è previsto un biglietto d’ingresso di 10 euro, con riduzione a 8 euro per gli over 65 e under 25.

Il Festival Internazionale Fisarmonicistico, che proseguirà a Pordenone e in Friuli Venezia Giulia dal 17 ottobre al 23 novembre, nella Capitale europea della Cultura è stato realizzato, quest’anno, in collaborazione con EU-Japan Fest nell’ambito del programma di Matera 2019. L’organizzazione giapponese di imprese private che da 30 anni collabora con le Capitali europee della cultura per creare occasioni di scambio e lavoro comune tra artisti giapponesi ed europei, ha favorito la presenza al festival di artisti di chiara fama come Coba e anche di giovani talenti, fra cui le tre giovani fisarmoniciste che, dopo la master class organizzata in Giappone con il Maestro Gianni Fassetta, sono state ospiti del primo concerto del Fadiesis a Matera.
Nato a Pordenone nel 2011, il Fadiesis Accordion Festival è organizzato e promosso dall’Associazione musicale Fadiesis, il Festival Internazionale Fisarmonicistico dal 2012 ha creato un gemellaggio musicale tra Pordenone e la Capitale Europea della Cultura 2019. Inizialmente suggerito da spontanei legami di amicizia e sintonie culturali, il Fadiesis Accordion Festival ha unito simbolicamente due città d’Italia lontane, attraverso il linguaggio universale della musica: un modo per portare la fisarmonica fuori dai luoghi comuni, non solo in senso artistico.

“Voglio ricordare – conclude Gennaro Loperfido – il fondamentale sostegno che sin dal 2012 il Fadiesis Accordion Festival riceve da privati. Si tratta di aziende leader in campo internazionale del mondo della climatizzazione e del benessere ambientale che, unite, sponsorizzano la rassegna fisarmonicistica. Per loro abbiamo creato il claim: Il clima che fa cultura”.

Per ulteriori informazioni sul Festival Internazionale Fisarmonicistico:
https://www.fadiesis.org/

Share Button