A Policoro è il giorno di Tony Hadley, l’ex Spandau Ballet con l’Orchestra della Magna Grecia

L’ex Spandau Ballet per una iniziativa dell’Amministrazione comunale lucana. Tutti invitati, ingresso libero. Il cantante di “True” e “I’ll fly for you” insieme con l’ICO per uno straordinario progetto artistico. Dirige il maestro Piero Romano.

Tony Hadley canta con l’Orchestra della Magna Grecia. Mercoledì 11 settembre alle 21.00 nell’Anfiteatro Antonio Segni di Policoro uno dei momenti più attesi dell’estate lucana con uno degli artisti più amati da almeno due generazioni. Ingresso libero.

Hadley, già frontman dei britannici Spandau Ballet, interprete di successi come “True”, “Through the barricades”, “Gold”, “I’ll fly for you”, “Only when you leave”, “Lifeline”, torna insieme con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Piero Romano per un nuovo progetto musicale all’indomani della pubblicazione di “Talking to the moon”, album di inediti registrato in studio e che segna un nuovo capitolo nella sua carriera.

Proprio in occasione del concerto promosso dal Comune di Policoro, Hadley oltre ad interpretare classici della canzone “new romantic” portate al successo insieme con gli Spandau Ballet, eseguirà brani nuovi. Fra questi, “Skeen deep”, già popolare agli ascoltatori delle radio che non hanno mai smesso di amare un artista dotato di grandi doti vocali e di un fascino irresistibile.

Hadley e l’Orchestra della Magna Grecia. Un nuovo incontro che si celebra nell’Anfiteatro Segni scelto dal Comune di Policoro. Mercoledì 11 settembre sarà un’occasione per il pubblico, evidentemente non solo lucano, per conoscere meglio una cittadina bella e accogliente. La musica come richiamo per il turismo che vuole approfondire la conoscenza di un territorio noto anche per Matera capitale europea della cultura 2019.
Idea incoraggiante, tanto che per il concerto “Tony Hadley canta con l’Orchestra della Magna Grecia” è previsto il pubblico delle grandi occasioni. Grande intuizione, dunque, per un progetto che mette d’accordo un genere popolare coniugandolo al fascino e alle note raffinate di un ensemble noto ovunque e che in più di ventisei anni di storia ha accompagnato artisti di statura internazionale. Ultimo della serie, Il Volo, che accompagnato dall’OMG ha scelto la Basilicata per il debutto della tournée estiva fra le località italiane più suggestive per concludersi prossimamente nell’Arena di Verona.

Tony Hadley, ha guidato la band degli Spandau Ballet, guadagnandosi l’encomio di essere uno dei più grandi cantanti della musica pop. La band ha avuto numerosi singoli e album di successo in tutto il mondo, tra i quali l’epico “Through the Barricades”, il numero uno internazionale “True”, e il tema non ufficiale delle Olimpiadi di Londra “Gold”. Dopo due reunion, Tony ha lasciato definitivamente la band, per tornare alla sua carriera solista di successo, scrivendo, registrando ed esibendosi in tutto il mondo con band, swing bands e orchestre.
Tony si occupa inoltre regolarmente di beneficenza, esibendosi e raccogliendo fondi per campagne per finanziare la ricerca medica per bambini malati e condizioni degenerative, e piccoli enti di beneficenza personali dove il suo nome può aiutare a fare la vera differenza. Nel 2015 Tony ha avuto il grande privilegio di essere invitato a Buckingham Palace per incontrare la regina. Nel 2016 ha contribuito alla colonna sonora del film britannico “Eddie The Eagle” con Hugh Jackman. Il 2017 ha visto Tony invitato dall’attore Gary Oldman per esibirsi ai concerti tributi “Celebrating David Bowie” a Londra e Los Angeles, salendo sul palco insieme a Sting e Simon Le Bon.

A distanza di anni, la sua inconfondibile voce, che gli è valsa il riconoscimento di cantante tra i più autorevoli nel pop, è ancora piena di passione e urgenza di comunicare, tanto da tornare sul mercato discografico con un nuovo album dal titolo “Talking to the moon”.

Share Button