Presentata a Roma la Festa della Musica 2019: Matera epicentro delle iniziative italiane

Per tre giorni Matera epicentro della Festa della Musica. Il 21 giugno il concerto di Vecchioni e dell’Orchestra di Piazza Vittorio

[ Il programma dettagliato delle iniziative di Matera ]

“La Commissione europea è lieta di partecipare anche quest’anno alla Festa della Musica, e lo è ancor di più perché si svolge a Matera, Capitale europea della cultura 2019”, ha affermato Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea alla presentazione della Festa della Musica 2019 nelle sale ministeriali romane: “Cultura” aggiunge “significa soprattutto valorizzazione del patrimonio e investimenti in beni culturali, sia immateriali, come la musica, sia materiali, come è avvenuto per il restauro della Cattedrale di Matera, riaperta dopo 10 anni grazie ai finanziamenti dell’Unione europea. La città dei Sassi sarà la cornice perfetta per questo grande concerto.”

L’importante appuntamento annuale quest’anno vede infatti come epicentro in Italia la Capitale della Cultura europea, la città di Matera che, come dice il ministro Bonisoli è il simbolo perfetto per il tema “Musica fuori centro”, ossia espansa, senza soluzione di continuità, dalla città alla periferia; diffusa, in modo capillare, in tutto il Paese.

Quest’anno la Festa della Musica si avvale di un testimonial d’eccezione, il cantautore Roberto Vecchioni che, attraverso la sua attività artistica, ha da sempre mostrato particolare attenzione, sensibilità e passione per gli studi classici, anche attraverso la contaminazione tra musica e letteratura: il 21 giugno animerà insieme all’Orchestra di Piazza Vittorio l’evento centrale materano previsto nella Cava del Sole, alle ore 21.00.

Roberto Vecchioni con Mogol

Alla presentazione romana anche gli assessori comunali alla Cultura e al Turismo del Comune di Matera, Giampaolo D’Andrea e Mariangela Liantonio che portano in dote un ricco cartellone di tre giorni, dal 21 al 23 giugno nel corso dei quali si susseguiranno concerti oltre che nella Cava del Sole, nell’Auditorium comunale, in Piazza San Giovanni XXIII, nel Rione Spine Bianche, in Viale Francesco Saverio Nitti, nel Rione Serra Venerdì e nell’Auditorium di Casa Cava.

A Matera i gruppi musicali coinvolti sono più di 150 i gruppi musicali che animeranno la città.

Si inizierà il giorno 21, alle ore 16.00, con l’esibizione degli artisti che andranno avanti fino alle 20.00 per lasciare spazio, alle 21.00, al concerto evento di Roberto Vecchioni e dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

Il 22 giugno, Casa Cava ospiterà le iniziative organizzate dall’Onyx Jazz Club che quest’anno sarà abbinato ad un concorso in memoria di Alessandro Cilla.

Nelle altre location cittadine gli spettacoli si protrarranno fino alle 24.00, mentre alla Cava del Sole, con inizio alle ore 21.00, l’Orchestra del Conservatorio “E.R Duni” di Matera suonerà le note della Nona Sinfonia di Beethoven, in un evento organizzato dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Il 23 giugno a Casa Cava si esibiranno le band che parteciperanno al South Italy Blues Connection, promosso dall’associazione musicale Blu Cat Blues, mentre dalle 16.00 alle 24.00, nelle altre location cittadine, proseguiranno i concerti degli artisti che partecipano alla manifestazione.

Il cartellone definitivo degli eventi e l’elenco completo degli artisti sarà reso noto dal Comune di Matera nei prossimi giorni.

Share Button