Sul palco del Circo Massimo, con Roger Waters anche 14 ragazzi del liceo Gropius di Potenza

Il grande artista ha personalmente esaminato ed accettato la candidatura del Liceo Gropius di Potenza, regalando ai suoi alunni un’esperienza intellettuale ed artistica che rimarrà indelebile nei loro ricordi.

“WALTER GROPIUS per ROGER WATERS” è lo slogan che getta un ponte tra il visionario architetto tedesco, tra i fondatori del Bauhaus e protagonista assoluto dell’architettura del ventesimo secolo, e il genio creativo dei Pink Floyd, ovvero una delle avventure artistiche più straordinarie del medesimo secolo.

“Il ‘ponte’ che si appresta ad unire questi due grandi protagonisti della cultura contemporanea è il Liceo Statale di Potenza intitolato a Walter Gropius, un incubatore di arte e di talenti grazie alle sue articolazioni del Liceo Artistico, del Liceo Musicale e del Liceo Coreutico; un incubatore di libertà perché quando Pink diventa consapevole del proprio talento abbatte tutti i muri e conquista la libertà!” scrivono dal Liceo annunciando entusiasticamente l’iniziativa che coinvolgerà 14 tra allieve ed allievi lucani.

“Attraverso la sua arte, Roger Waters” scrivono in una nota dal Liceo “è un convinto promotore ed assertore della libertà: la libertà da tutti i mattoni che generano grandi e piccoli muri” per questo gli studenti lucani  condivideranno “l’anelito di Roger Waters alla libertà e alla Resistenza danzando la coreografia di ‘Another Brick in the Wall’ in occasione della tappa romana al Circo Massimo, prevista per il 14 luglio 2018, del tour ‘Us and Them’.

E’ stato grazie alla tenacia di Carlo Maucioni, fondatore di Cymbaline – storico fan club italiano dei Pink Floyd e grazie, soprattutto, all’intercessione di Azzurra Caccetta, danzatrice e attrice protagonista dei cortometraggi ‘The Last Refugee’ e ‘Wait For Her’ tratti da ‘Is This The Life We Really Want?’, il recente album di Roger Waters, che le alunne e gli alunni del Gropius di Potenza si apprestano a vivere un’esperienza unica e straordinaria sul palco del Circo Massimo, davanti a 40.000 spettatori e accanto a Roger Waters, autore di capolavori immortali come ‘The Dark Side of the Moon’, ‘Wish You Were Here’, ‘Animals’, ‘The Wall’.

Si tratta di Lorena Cignarale, Debora Di Bello, Nicole Faraone, Lorenza Gallo, Pierpaolo Lorato, Teresa Malinconico, Angela Marino, Carlotta Maucioni, Francesco Pastore, Valentina Perretta, Martina Perrone, Paola Santangelo – con le riserve Floriana Amodio e Mattia Gigliano – che entreranno nel backstage del Circo Massimo alle ore 16.00 del 14 luglio; mezz’ora dopo vivranno la prima grande emozione salendo sull’immenso palco del “Us and Them” show per il soundcheck di “Another Brick in the Wall” accanto a tutti i musicisti.

Poi attenderanno dietro le quinte il momento in cui saliranno sul palco per danzare e cantare davanti a decine di migliaia di persone lo storico inno “We don’t need no education”. Inizialmente indosseranno la tuta arancione dei prigionieri di Guantànamo che toglieranno durante l’esibizione mostrando la t-shirt con la parola Resist, lo slogan dell’ultima creazione artistica di Roger Waters.

Il grande artista ha personalmente esaminato ed accettato la candidatura del Liceo Gropius di Potenza, regalando ai suoi alunni un’esperienza intellettuale ed artistica che rimarrà indelebile nei loro ricordi.

Share Button