This option will reset the home page of this site. Restoring any closed widgets or categories.

Reset

Mysterium festival, Taranto tra riti e cultura: apre il maestro Gelmetti

Torna il Mysterium festival a Taranto. Un appuntamento ormai consolidato con la fede, la tradizione, la cultura. Musica, cinema, teatro per la quarta edizione del Mysterium, organizzato dal Comune di Taranto e dall’Ico “Magna Grecia”, con l’alto patrocinio morale della Curia Arcivescovile di Taranto, con il MIBACT e l’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia e in collaborazione con “Le Corti di Taras”.

Anche quest’anno il cartellone del Mysterium Festival comprende un ampio programma che, dal 16 marzo al 16 aprile prossimi, presenterà una articolata offerta culturale ed artistica in grado di creare una cornice consona e opportuna agli splendidi Riti della Settimana Santa.

Novità del Mysterium 2017, le tappe di alcuni eventi a Matera, Capitale europea della cultura 2019.

Il concerto inaugurale “Messa di Requiem” di Gaetano Donizetti si terrà giovedì prossimo, 16 marzo, con inizio alle ore 21.00 nella Chiesa di San Roberto Bellarmino. Lo stesso concerto si terrà anche nella Basilica di Santa Maria in Ara Coeli in Campidoglio (sabato 18 marzo), prestigiosa location nel cuore di Roma, ideale “vetrina” per presentare il Mysterium Festival e promuovere la città di Taranto alla comunità italiana ed internazionale. Sarà il direttore Gianluigi Gelmetti, una delle più importanti “bacchette” del mondo, a dirigere l’Orchestra ICO “Magna Grecia”, della quale è Direttore onorario, il coro regionale ArcoPu e un eccezionale cast di voci: il soprano Katarzyna Medlarska, il mezzosoprano Cristina Melis, il tenore Davide Giusti, il baritono Francesco Verna e il basso George Andguladze.

Share Button