Antonella Ruggiero apre il cartellone Arteventi Matera 2017

Con il concerto di Antonella Ruggiero, accompagnata dal noto pianista e compositore statunitense Mark Harris, dal Vertere Quartet, quartetto d’archi composto dai materani Giuseppe Amatulli, Maurizio Schiuma, Domenico Mastro e Piero Dattoli, e dal percussionista materano Roberto Chietera, si è aperto all’auditorium “Roberto Gervasio” il cartellone di musica e spettacolo “Arteventi Matera 2017″.

La cantautrice italiana, artista dal repertorio eterogeneo per cultura e provenienza, dall’elevata estensione vocale, che le permette di passare dal registro pop a quello lirico, passando per la musica sacra, jazz, classica e contemporanea, ha proposto i grandi successi dei Matia Bazar, tra i membri fondatori nel 1975 (gruppo poi lasciato nel 1989 per intraprendere a distanza di alcuni anni la carriera da solista), due brani per celebrare la giornata della memoria, senza tralasciare la musica sudamericana d’autore.

Da “Per un’ora d’amore” a “Solo tu” (di cui ha concesso anche il bis), da “Vacanze Romane” a “Ti sento”, per l’eterogeneo pubblico che ha gremito l’auditorium materano due ore di grande musica, con le straordinarie esecuzioni al pianoforte di Harris ed i singolari arrangiamenti del Vertere Quartet e del percussionista Chietera.

Dagli organizzatori, inoltre, l’invito a sostenere la nascente Fondazione ” Francesca Divella”, impegnata nella ricerca per i tumori femminili e nel tutelare i figli di queste donne.

Per quanto riguarda il cartellone Arteventi Matera 2017, prossimo appuntamento il 5 febbraio con il tango (sul palco i ballerini Pablo Moyano e Roberta Beccarini), il 19 febbraio poi spazio alla Fondazione Orchestra Lucan, il 3 marzo la serata “Lucio incontra Lucio” (Battisti e Dalla) con l’attore Sebastiano Somma protagonista, la chiusura il 18 marzo con il concerto di Fabio Concato.

Share Button