Mogol torna in Basilicata per selezionare 30 giovani artisti

Matera. E’ tornato in Basilicata, il maestro Giulio Rapetti Mogol, il più celebre paroliere della musica italiana e fondatore del Centro Europeo Tuscolano ad Avigliano Umbro. Nella città dei Sassi per selezionare trenta giovani artisti dei settantadue candidati al bando della Regione Basilicata “Residenze Musicali”, giunto alla quarta edizione. A loro la possibilità di frequentare per tre settimane  i corsi di perfezionamento musicale per interpreti, autori di testo e compositori offerti dal Cet.

Tra gli insegnanti del Cet, Laura Valente, moglie di Pino Mango.

L’iniziativa “Residenze Musicali” ha una grande valenza formativa e sociale, poiché oltre agli insegnamenti fondamentali della musica crea opportunità di crescita e di socializzazione delle giovani generazioni.

Share Button