A Matera la quinta edizione del South Italy Blues Connection

Il 18 e 19 giugno in “Casa Cava” nei Sassi di Matera: 350 musicisti, migliaia di spettatori in soli 2 giorni di musica no-stop

Per due giorni Casa Cava, nel cuore dei Sassi di Matera ospiterà la convention nazionale del Blues. L’iniziativa organizzata dalle associazioni lucane “Blue Cat Blues” e “Onyx Jazz Club” oltre alle esibizioni di circa una sessantina tra le più importanti band nazionali con concerti no-stop dalle 15.30 alla mezzanotte del 18 e 19 giugno, propone nel suo ricco programma momenti di scambio e dibattito non solo tra musicisti (saranno circa 350) ma anche tra i direttori artistici dei vari festival del centro-sud.

E poi workshop formativi dedicati ai più giovani musicisti, un concorso di fotografia “Cattura il blues” e seminari di approfondimento.

“Il SIBC ha come obiettivo lo scambio e la condivisione delle ‘esperienze’ di pratica musicale” spiegano i promotori “tra i partecipanti attraverso le esibizioni e le attività di alta formazione musicale tenuta dai più importanti esponenti Italiani del Blues attraverso sessioni di Workshop in modo da favorire la formazione dei più giovani ed il loro inserimento nel mondo del Blues Italiano”.

SIBC WorkshopLa direzione artistica di questa convention che da diversi anni a Matera organizza l’importante iniziativa è affidata ai “Blue Cat Blues” di Potenza che per questa edizione, la quinta, si avvalgono del supporto dell’Onyx Jazz Club.

Per conoscere nel dettaglio il ricco programma delle attività c’è un sito internet (southitalybluesconnection.it) ma tra le iniziative segnaliamo il seminario di approfondimento dedicato alle “Donne del Blues” con un focus su Bettie Smith, curato da Armando Lostaglio (domenica mattina dalle 10.00 alle 12.00) e l’interessante incontro rivolto agli organizzatori di eventi: “come funziona l’alternativa alla SIAE” (dalle 12.00 alle 13.00).

Share Button