Matera e la sua cultura approdano in Repubblica Ceca

Conservatorio DuniMatera. Matera e la sua cultura approdano in Repubblica Ceca. Il “ClariFagotEnsemble” del Conservatorio di Matera, vera e propria eccellenza del territorio, attraverso il progetto di internazionalizzazione e di gemellaggio con le Capitali Europee della Cultura  fino al 2019, ha in programma un tour in Repubblica Ceca. Nella cappella dell’istituto italiano di cultura di Praga e nella sala nuziale del municipio di Pilsen, infatti, l’11 e il 12 maggio è in programma “Il Canto dei Sassi”, una partitura che prende in considerazione alcune melodie della cultura contadina e artigiana materana, in cui campeggiano i grandi temi della nascita e della morte, del lavoro e della condizione della donna, dei rapporti sociali fra contadini, artigiani e borghesia, e le rielabora rinviando solo allusivamente ai testi della tradizione. L’evento in programma nella città di Pilsen nasce dalla volontà di promuovere le relazioni tra Pilsen, Capitale europea della cultura 2015, e la città di Matera che lo sarà nel 2019.  Il programma dei due concerti prevede, sotto la direzione del maestro Vincenzo Perrone, l’esecuzione di musiche di Mozart, Rossini, Piazzolla, Galliano e del compositore di Montescaglioso Damiano D’Ambrosio. Il ClariFagotEnsemble è una formazione musicale atipica ideata da Vincenzo Perrone che ha tratto ispirazione dall’attività didattica del compositore pugliese Raffaele Gervasio primo Direttore del Conservatorio di Matera, il quale componeva ed elaborava brani per i suoi allievi, tenendo conto delle loro capacità tecnico-espressive.

Share Button