Domani a Matera il gran gala del nuovo anno con “I tre tenori”

La locandina della serata

MATERA – Martemucci, Zingariello e Caputo come Pavarotti, Carreras e Domingo. Domani sera, infatti, al “Duni” di Matera si svolgerà il gran galà del nuovo anno, che vede protagonisti proprio i tre tenori, che apre la prima edizione della stagione “Tempo di lirica”, promossa dalla società “Quadrum”, dei fratelli Braia, e dall’associazione “La camerata delle arti”. Ad accompagnare le tre possenti voci, sul palco materano, sarà l’Orchestra sinfonica di Puglia e Basilicata. Diciotto, in tutto, sono i brani inseriti nella scaletta della serata: per la scelta, i tre hanno attinto al repertorio classico dell’opera lirica, selezionando alcune delle arie più celebri, ma anche agli evergreen della musica pop italiana, reinterpretando canzoni quali “Un amore cosi grande”, di Claudio Villa, “I migliori anni della nostra vita”, di Renato Zero, o “Il nostro concerto” di Umberto Bindi. Una serata per palati facili, quindi, che come si è detto inaugura un cartellone, diretto dallo stesso Zingariello, che nell’arco dei prossimi tre mesi proporrà altrettante serate: il 24 febbraio l’opera “Elisir D’Amore” di Gaetano Donizetti, il 17 marzo la “Trilogia Popolare” per festeggiare, di concerto con la Prefettura, il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia e, l’8 aprile, il “Rigoletto” di Giuseppe Verdi. I biglietti per la serata di domani, intanto, come quelli per le altre, sono disponibili presso la sede di Quadrum, in via Lucana, e presso il botteghino del teatro “Duni”.

 

Share Button