Premio “Libro dell’anno” a “Nel nome di ieri” di Giuseppe Castaldi

L’intera Puglia si è mobilitata per scegliere il “Libro dell’anno” e il “Lettore dell’anno” nell’ambito della prima edizione dei premi istituiti dall’Associazione “Presidi del Libro”, una rete di gruppi di lettori che opera in regione dal 2001. Dopo la votazione avvenuta nei giorni scorsi in 87 seggi, tra biblioteche, librerie e scuole, sparsi in tutta la Puglia, il premio “libro dell’anno” è andato a “Nel nome di ieri” di Giuseppe Cristaldi mentre il Lettore dell’anno sarà annunciato nel prossimo mese di maggio. E’ la prima volta in cui in un premio letterario sono stati i lettori i protagonisti, e che, attraverso i gruppi dei presìdi, sparsi in oltre 50 comuni pugliesi, hanno scelto a fine novembre 2016 il libro da candidare, tra tutti quelli di autori italiani, pubblicati da settembre 2015 a settembre 2016. 35 in tutto i libri in concorso. Degli oltre diecimila lettori, quasi la metà ha votato in libreria, più del 20% in biblioteca e più di un terzo nelle scuole.

Share Button