L’amore criminale raccontato da Matilde D’Errico.

estrapolata da Facebook

un’immagine della serata

Ogni due giorni e mezzo un uomo uccide una donna. La uccide nonostante sia sua moglie, sua figlia o la sua ex. La uccide per rabbia, gelosia e orgoglio.

Nel 2008 Matilde D’Errico, nata a Venosa ed autrice televisiva, ha cominciato a far emergere il dramma della violenza sulle donne nella trasmissione televisiva Amore Criminale. In sei anni ha portato sullo schermo centinaia di storie vere sempre senza morbosità e retorica. Ed è così che ne racconta alcune ne L’Amore Criminale, edito Einaudi. Semplicemente attraverso il suo sguardo e le sue emozioni.

Ieri, presso il Circolo Kikipedia a Potenza, l’autrice ha presentato il suo ultimo libro. L’incontro, organizzato dal Comitato “Siamo fiori con le spine” e dal Circolo Kikipedia, ha visto una chiacchierata tra l’autrice sul fenomeno della violenza di genere e il reading di alcuni brani tratti da L’Amore Criminale con l’attrice Carlotta Vitale e le musiche d’accompagnamento a cura di Daniela Ippolito.

Share Button