Presentata la ristampa anastatica de "Il mio villaggio"

Albino PierroCultura e tradizione locale nell’antico borgo di Tursi circondato dalle affascinanti colline lucane. Un territorio vivo, accogliente, nel quale è forte il senso di appartenenza ad esso da parte della comunità locale. Aperto ad eventi culturali che creano condivisione e crescita. Dopo il successo dell’happening culturale “The world cafè” in cui si è parlato di Integrazione come stimolo per arricchire le scelte e il valore di stare insieme attraverso la formula del talk, innovativa per i giovani ma anche sotto forma artistica e musicale, riflettori puntati anche sulla presentazione della seconda ristampa anastatica “Il mio villaggio” – 1959 di Albino Pierro. L’iniziativa, che si è svolta a Tursi nella Sala Conferenza “Benedetto XVI” della Cattedrale, rientra nell’evento culturale “Albino Pierro 2014” e tratta della riedizione anastatica delle ultime tre opere in lingua italiana del poeta.

Ai saluti di rito del Presidente del centro Studi e del Parco Letterario Albino Pierro Francesco Ottomano e del Sindaco di Tursi Giuseppe Labriola è seguita la relazione del prof. Francesco D’Episcopo, docente di letteratura italiana e critica letteraria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

Il ruolo che possono e devono ricoprire i Parchi Letterari Albino Pierro e Carlo Levi nel settore turistico e soprattutto nella programmazione di Matera 2019 Capitale della Cultura sono stati al centro degli interventi a cura di Luca Braia, imprenditore Turistico-Culturale e di Francesco Garofalo della Welcome Lucania. Nicola Palma, regista e video maker, ha invece illustrato il Progetto di un Documento Interattivo “Mater Lucania” in fase di realizzazione, di cui ne è stato proiettato in anteprima la parte interessata ai luoghi di Albino Pierro. Grande coinvolgimento di pubblico anche per la performance dell’attore Enzo De Caro con la lettura di poesie tratte dalla pubblicazione di Albino Pierro “Il mio villaggio”, accompagnato dai musicisti Antonio Onorato e Vincenzo Bavuso, con musiche originali da loro prodotte.

Prossimo appuntamento per presentazione ristampa anastatica “Agavi e sassi” il 28 novembre.

Share Button