A Filiano le “Favole a Merenda” piacciono, molto ai più piccoli

Favole a MerendaFILIANO – Quanto sono buone le “favole a merenda”! E l’apprezzamento è stato espresso a gran voce, a giudicare dal tutto esaurito registrato presso il Centro sociale a Filiano.

L’alternativa alla televisione della Biblioteca comunale ha riscosso un incredibile successo tra il pubblico dei “piccoli”. L’iniziativa “Favole a merenda” ha colpito nel segno con “Il sogno di Matteo”, una storia sull’importanza di credere nei propri sogni.

Eccellente vittoria della Biblioteca comunale di Filiano che sfida i tempi moderni, dove a farla da padroni, sono i mezzi di comunicazione immediati quali tv, radio e internet. Le favole a merenda per stimolare la curiosità, la fantasia e l’immaginazione dei bambini attraverso strumenti semplici come la parola. «Mettersi in gioco e misurarsi con un pubblico così esigente non è cosa da niente» afferma una delle animatrici dell’incontro, Donatella Corbo.

Tanto divertimento anche grazie alle mamme lettrici, che sono riuscite a catturare l’interesse dei bambini.
Di rito anche la condivisione con i genitori della vera e propria “merenda” e la parte dedicata ai giochi laboratori a cui partecipano, con grande entusiasmo, i bambini.

«È gratificante e fa ben sperare per il futuro – sottolinea Vito Sabia, che ha curato l’iniziativa – vedere circa 30 bambini vivere da protagonisti la Biblioteca, facendone un luogo ideale per incontrarsi, scrivere storie e lasciare libero sfogo alla loro fantasia».

«Spero che questo sia solamente l’inizio. Il grande riscontro che l’iniziativa ha avuto ci incoraggia a continuare su questa strada», ha commentato Vito Filippi, presidente della Pro Loco di Filiano, che ha promosso l’iniziativa insieme al Comune di Filiano.

Share Button