Bella Basilicata Film Festival 2015, il sud del mondo è un successo

Bella Basilicata Film festivalGiù il sipario sulla dodicesima edizione del Bella Basilicata Film Festival, kermesse promossa dal Comune in collaborazione con l’ente regionale e Lucana Film Commission. L’occhio aperto al “cinema sud e il sud del mondo” ha accompagnato l’ampio programma di eventi, ancora una volta aperti gratuitamente al pubblico: sei serate scandite dalla proiezione di pellicole, passando dall’incontro con attori e registi emergenti o già affermati, fino ad abbracciare musica ed arte pittorica.

Un concentrato artistico in crescita che sul palco del cinetreatro Periz ha trovato libero sfogo per raccontare le mille sfaccettature di un mondo che cambia, contribuendo a diffondere l’integrazione tra i popoli.

Tra le storie che hanno lasciato maggiormente il segno, quella di due africani giunti in Italia alla ricerca di una vita migliore raccontata in “Mediterranea” da Jonas Hash Carpignano, e quella di “Italo”, cane randagio realmente adottato in un centro caro alla regista siciliana Alessia Scarso. Nel cast, l’attore Marco Bocci con protagonista indiscussa la fiducia ritrovata e l’amore per la vita.
Il 4 novembre, infine, è stato riservato al percorso “cinema e scuola”. Una mattinata nella quale il direttore artistico del festival Giacomo Martini ha incontrato gli spettatori del domani affiancato da esperti del linguaggio cinematografico. Anche questa, bella opportunità di crescita per un territorio che di anno in anno respira sempre più cinema.

Share Button