Al via il Bella Basilicata Film Festival.

Screenshot 2013-10-27 07.12.14BELLA – Dinanzi ad una sala gremita in ogni posto, grazie alla partecipazione degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Bella, del Liceo Scientifico di Muro Lucano e delle scuole primarie e secondarie di Castelgrande, si è consumato il primo atto della decima edizione del “Bella Basilicata Film Festival”.

Ieri nel Cineteatro “Periz” a Bella grande spazio ai temi che sottintendono alla legalità. Dopo la visione del film “Convitto Falcone” di Pasquale Scimeca, l’attore Marcello Mazzarella, i magistrati Iannunzi e Collazzo, i dirigenti scolastici Coviello e Gravante, attraverso un interessante scambio di opinioni, hanno fatto il punto sul fenomeno della lotta alla mafia, evidenziato il ruolo di formazione delle scuole e delineato le linee guida per contrastare ogni singolo aspetto ad essa riconducibile.

Mazzarella, che con Pasquale Scimeca ha dato vita ad un sodalizio artistico a sostegno di progetti di formazione alla legalità, con diverse pellicole come “Rosso Malpelo”, “Convitto Falcone” e “Placido Rizzotto”, ama definirsi “un cantastorie moderno”.

“Negli anni ’70, quando la mafia era molto potente – racconta l’attore – vivevo in un quartiere difficile in Sicilia. Mio padre amava il teatro e la natura. Ebbe il merito di insegnarmi a vedere le cose in maniera diversa. Ho scelto questo lavoro perché attraverso l’imitazione si formano le coscienze e la legalità fa parte della coscienza stessa”.

Gli ospiti hanno concordato sull’utilità di innescare nei piccoli gesti quotidiani delle azioni che possano contrastare la metodologia “mafiosa”. Questa sera intanto è prevista la proiezione di “Placido Rizzotto” con la partecipazione dello stesso Marcello Mazzarella e del regista Pasquale Scimeca.

Ricco il programma anche della seconda giornata del Bbff, domenica 27 ottobre nel Cineteatro “Periz” di Bella. Pomeriggio dedicato alla figura del professor Franco Noviello (1924-2011). Scrittore, educatore e demologo, pur essendo barese di nascita, per molti anni ha vissuto a Bella distinguendosi in particolar modo come ricercatore e studioso di antropologia.

Per queste ragioni il Bbff ha inteso organizzare un convegno in sua memoria. Siederanno al tavolo con inizio fissato alle 17.30 l’Assessore alla Cultura del Comune di Bella Vito Leone, la scrittrice Anna Santoliquido, il docente dell’Università di Bari Daniele Giancane, il giornalista Mario Trufelli, i direttori Iniasa (Istituto Nazionale per l’Istruzione e l’Addestramento nel settore artigiano) Giuseppe Carnevale e Claudio Canna, i docenti dell’Iniasa Aldo Balassi, Giosuè Vitaliano e Gennaro Vannini. Presenzierà anche il sindaco di Bella Michele Celentano. Concluderà i lavori l’Assessore alla Cultura e alla Formazione della Regione Basilicata Roberto Falotico.

Modera Tonino Tarantino. In apertura e in chiusura del convegno si esibiranno “I Rutella”, gruppo bellese che eseguirà dei brani di musica popolare. Inoltre sarà consegnata una targa ai figli del Professor Franco Noviello. In serata la proiezione del film “Una domenica notte” (2012) di Marco Albano, interamente girato in Basilicata. L’ingresso al Cineteatro Periz è libero e gratuito.

Share Button